CASTELBUONESE – PATERNO’ 2-1. Il Paternò dei giovani perde, ma esce tra gli applausi degli avversari.

20141207_150135_resized

CASTELBUONESE: Cicero, Balistrieri (82’ Montesano), Sorrentino, Speciale, Maggio Inguglia, Arnone, Lipari (77’ Prestigiacomo), Totaro, Mercanti (59’ Aiello), Antista. All.: Fabio Vitale.
PATERNO’: Lazzaro, Sanfilippo, Isaia (64’ Pannitteri), Lo Verde, Genoese, Tornatore, Oliveri, Santangelo, Opoku, Corallo, Faye. All.: Franco Pannitteri.
ARBITRO: Ignazio Crescenti di Trapani. Assistenti: Alizzi – Calderone (Barcellona P.G.).
RETI: 11’ Totaro, 64’ Sorrentino, 74’ Opoku.
NOTE: 500 spettatori presenti, campo in buone condizioni, anche se in terra battuta. Giornata fredda, ma non piovosa. Ammoniti: Lo Verde e Corallo per il Paternò, Cicero, Speciale, Antista e Aiello per la Castelbuonese. Angoli: 10-3 per i locali. Recuperi: pt 2’, st 3’.

Castelbuono (PA). Il Paternò dei giovani, perde ma non demerita nella tana dell’ostica matricola del campionato. La Castelbuonese sfruttando alcune piccole leggerezze della seppur valida difesa paternese, vince, ma nel contesto generale il pareggio era il risultato più giusto. Nulla da recriminare, anzi tante le note positive ricevute dai ragazzi in maglia rossazzurri, a cui si aggiungeranno altri volti nuovi in settimana. Primo fra tutti, l’esordio in Eccellenza di due ragazzi, il portiere Christian Lazzaro, classe ’98, autore di una pregevole prestazione, anche se ha ancora molto da migliorare e quello del difensore Salvatore Sanfilippo, classe ’97, il quale non ha certamente demeritato nella fascia destra, non facendo rimpiangere chi lo ha preceduto. Ritorni eccellenti anche per il senegalese Faye Moussa, il quale nonostante le non perfette condizioni fisiche, ha comunque giocato una buona partita, così come quella di Ciccio Corallo sulla fascia, di Alberto Santangelo a centrocampo e di Nunzio Oliveri esterno alto. Insomma, un esordio molto ma molto convincente, anche se a destare particolare impressione sono stati il bomber Opoku, che si conferma tra i migliori della categoria, se non il migliore centravanti in circolazione e di mister Franco Pannitteri, che a 49 anni suonati (50 il prossimo 10 marzo), è sceso in campo, deliziando gli spettatori con le sue giocate. Di certo, per il futuro c’è bisogno di qualcosa in più, ma una cosa è certa, il Paternò ha sia dei giovani su cui investire seriamente, nonché un parco giocatori in grado di regalare soddisfazioni. Pronti, via e subito gran tiro di Lo Verde, dai 30 metri che costringe Cicero alla respinta in corner. Al 4’ la Castelbuonese si fa vedere in avanti, corner di Antista, Totaro di testa, ma prima Tornatore e poi Lazzaro salvano la propria porta. Il Paternò tiene, ma all’11’ Tornatore sbaglia il tempo, Totaro se ne approfitta, s’invola sulla destra, quindi lascia partire un destro millimetrico, che incoccia sul palo e s’insacca, con Lazzaro nettamente fuori causa. Al 17’ Corallo inventa per Opoku, ma il tiro finisce di poco alto, quindi al 47’ è Santangelo a provarci di controbalzo, ma Cicero para. Il Paternò nonostante lo svantaggio interpreta bene il match, meriterebbe la concessione di un calcio di rigore, con Opoku steso da Maggio, ma l’arbitro lascia proseguire e paradossalmente la Castelbuonese si rende pericolosa soltanto in contropiede. Su uno di questi cambi di fronte al 64’ Antista si libera sulla sinistra, tiro che la difesa respinge, ma sulla sinistra arriva Sorrentino, che di prima intenzione raddoppia. A questo punto entra il mister Pannitteri, il quale con le sue giocate mette in difficoltà la difesa della Castelbuonese, tant’è che al 74’ una finta del mister, favorisce l’inserimento di Opoku, stop e bordata all’incrocio imprendibile per Cicero. Il Paternò insiste, ma non trova il gol, mentre i locali sfiorano il gol con Totaro, ma Lazzaro devia il tiro sul palo e quindi fuori. Esce tra gli applausi ed i complimenti il Paternò, e seppur sconfitto ha giocato con autorevolezza e voglia di vincere, ma purtroppo questa volta i rossazzurri debbono accontentarsi soltanto dei complimenti degli avversari.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...