L’educazione non va scambiata per sottomissione

I due difensori Tornatore e Lo Verde foto Anicito

Comunicato Stampa

Paternò 25 gennaio 2015 – Si chiama Educazione e non sottomissione, salutare alla fine di una trasferta difficile e vittoriosa. Il Paternò esce a testa alta da Rosolini e lo fa con garbo ed educazione, salutando a fine gara, anche chi ha invece sperato per tutta la partita, che i rossazzurri uscissero con le ossa rotta da questo match. I giocatori ed il mister, non condividono una linea di pensiero diversa da quella espressa dalla società ed in primis dalla Presidente avv. Stefania Amato, ma con garbo ed educazione hanno risposto ad un saluto, in quanto felici e contenti dell’ottimo risultato ottenuto sul campo. E’ ora di finirla con gli equivoci, le notizie tendenziose e le affermazioni di chi sicuramente, non vuole il bene di questa società. Definire infine “terrorista” chi svolge il proprio lavoro con professionalità e dedizione, è solo un atto da vigliacchi e che non ammette repliche di alcunché. Invece di criticare a vanvera, chi è causa dei propri mali, pianga se stesso!

U.S. V.A. ufficiostampapaterno1908@gmail.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...