Giovanili

Juniores Regionali:

PORTIERI: Andrea Allegra, Christian Lazzaro.

DIFENSORI: Marco Schillaci, Salvatore Sanfilippo, Francesco Aiosa, Daniele Lazzaro, Danilo Sanfilippo.

CENTROCAMPISTI: Alberto Furnari, Salvatore Massara, Giacomo Ricceri, Gigi Costa, Enrico Carastro, Giuseppe Lo Verde, Kevin Conti.

ATTACCANTI: Alberto Rosiglione, Marco Rinaldi, Andrea Cozzetto

 

PARTITE: 
PATERNO’ – TROINA 8-3

PATERNO’: Lazzaro C., Lazzaro D., Sanfilippo D., Cozzetto (46’ Conti), Sanfilippo S., Schillaci, Rinaldi, Carastro (72’ Massara), Rosiglione, Furnari, Costa (72’ Finocchiaro). All.: Vincenzo Anicito.
TROINA: Trovato G., Scorciapino, Barbera (51’ Fata), Miraglia Raneri, Calì (58’ Trovato Salinaro G.), Di Franca (46’ Zitelli V.), Biondi, Dispinseri (51’ Zitelli F.), Romano, Intili (65’ L’Episcopo), Longhitano. All.: Sandro Cantagallo.
ARBITRO: Roberto Privitera di Catania.
RETI: 8’ Romano, 13’ (rig.), 42’, 58’ e 85’ Rinaldi, 16′ Costa, 20’ Rosiglione, 35’ e 65’ Furnari, 60’ Biondi (rig.), 90’ L’Episcopo.
NOTE: espulso Schillaci al 60’ per doppia ammonizione, Miraglia Raneri al 79’ per proteste, Zitelli V. al 90’ per doppia ammonizione.

PATERNO’ 23 marzo – Strepitosa vittoria della juniores del Paternò che battendo il Troina nell’ultima giornata di campionato, inanella la 4° vittoria consecutiva. Un risultato eccezionale merito della compattezza di un gruppo ben assortito, nonché grazie alle prestazioni della sua punta di diamante, Marco Rinaldi, autore di 5 gol! Paternò che esprime un gioco spumeggiante, propenso all’attacco e ricco di belle azioni, Troina imbambolato e vittima delle folate dei paternesi, guidati dal capitano Alberto Furnari, supportate dal talentuoso Alberto Rosiglione in avanti, dall’eclettico Gigi Costa sulla fascia, nonché dai validi Enrico Carastro, e Andrea Cozzetto, mentre l’arcigna difesa è opportunamente controllata da Salvo Sanfilippo e Marco Schillaci, a cui si aggiungono il forte portiere Christian Lazzaro e i due immarcabili terzini fluidificanti Daniele Lazzaro e Danilo Sanfilippo. A questi hanno dato un ottimo supporto i neo entrati: Salvo Massara, Kevin Conti e Alfio Finocchiaro. Dicevamo partita scoppiettante e votata all’attacco, che però si sblocca all’8’ su un errore della difesa locale. Infatti Sanfilippo e Schillaci giocano con leggerezza un rinvio, il portiere Lazzaro ha la sciagurata idea di uscire fino alla trequarti, Romano ne approfitta e tutto solo deposita in rete la palla del vantaggio. Paternò troppo superiore e dopo pochi istante arriva il pareggio. Rinaldi lanciato in area, viene steso dal portiere, per l’arbitro il rigore è netto, che lo stesso Rinaldi insacca, spiazzando il portiere. Passano altri pochi minuti e Costa appone il proprio sigillo al match con un bel tiro. C’è anche gloria per Rosiglione, quando al 20’ riceve da Rinaldi l’assist vincente per il momentaneo 3-1. Al 35’ è Furnari a battere il portiere Trovato con un preciso diagonale, quindi al 42’ è ancora show di Rinaldi. Punizione al limite d’area sulla sinistra, Rinaldi ci prova, nonostante non sia una posizione ideale per un mancino, ma la sfera ben calciata, assume una traiettoria che si perde sotto l’incrocio, dove Trovato non può arrivare. Nella ripresa al 58’ Rinaldi dopo una serie di dribbling in area e palla che finisce in fondo al sacco, ma poco dopo Schillaci commette fallo in area e l’arbitro assegna rigore ed espulsione. Dal dischetto Biondi insacca. Il Paternò passa alla difesa a 3 e non rischia più di tanto, Furnari trova il gol del 7-2 con un preciso diagonale, quindi ancora Rinaldi all’85’ buca la porta del portiere ben servito da Furnari. Infine proprio al 90’ gran tiro di L’Episcopo che batte Lazzaro per il definitivo 8-3.

 

PATERNO’ – LEONZIO 2-0 (sosp.)

PATERNO’: Allegra, Lazzara D., Aiosa, Massara, Sanfilippo, Schillaci, Costa, Barbera, Rosiglione, Furnari, Cozzetto. All.: Vincenzo Anicito.
LEONZIO: Ciciulla, Tomasello, Ragaglia, Scolla, Sesto, Iozzia, Randazzo, Calamoniere, Nardo. All.: Roberto Casale.
ARBITRO: Simone Sorace di Catania.
RETI: 13’ e 36’ Cozzetto.
NOTE: Partita sospesa e conclusa al 50’ a causa degli infortuni che hanno ridotto la Leonzio a giocare in 6.

PATERNO’. Poteva essere una bella partita, anzi una rivincita per i paternesi, ma a causa di alcuni problemi tra gli ospiti, si è trattato soltanto di una formalità. E’ il 50’, quando l’arbitro, visto l’ennesimo infortunio dei giocatori della Leonzio, formalizzava il triplice fischio, mandando negli spogliatoi i giocatori. Fino a quel minuto non c’era stata storia, con i paternesi assoluti dominatori del campo, che solo per una serie eccessiva di errori sotto porta, si trovavano in vantaggio soltanto di 2 gol. Autore delle due reti è il solito Cozzetto, che prima al 13’ di testa, devia in gol il corner battuto da Aiosa, quindi al 36’ ribadiva in gol una respinta del portiere su tiro di Rosiglione. Proprio Rosiglione, è stato sfortunato in più occasioni, ma tutto sommato ha giocato un gran match. Grande prova di Daniele Lazzaro, che in difesa assieme a Sanfilippo, Schillaci, Aiosa ed il portiere Allegra, non hanno praticamente rischiato nulla. A centrocampo, Furnari è padrone assoluto, ma anche Massara e Barbera hanno giocato bene, in attacco gli elogi per Furnari, Rosiglione e Costa si sprecano, troppo forti per la categoria.

 

PATERNO’ – MINEO 5-3

PATERNO’: Allegra, Aiosa, Conti (46’ Costa), Massara, Sanfilippo, Schillaci, Ricceri, Furnari, Cozzetto, Rosiglione, Carastro. All.: Vincenzo Anicito
MINEO: Limoli, Salamanca, Mazzone(74’ Sallah), D’Amplo(80’ Cilia), Salafia, Ba Saliou(60’ Diallo), Njie, Sivillica, Giana, Zaccaria, Incardona. All.: Mario Perotta.
ARBITRO: Massimiliano Fazio di Catania
RETI: 22’ e 55’ Ricceri, 35’, 60’ e 94’ Zaccaria, 47’ Furnari, 79’ Costa, 83’ Cozzetto.

PATERNO’. Sotto la pioggia del “Totuccio Bottino”, la juniores del Paternò ritorna al successo dopo 4 sconfitte di fila. Grande partita, nonostante il campo pesante e le avverse condizioni atmosferiche, in un match senza storia dall’inizio alla fine. Il 4-3-3 dei paternesi ha funzionato benissimo, Ricceri che è stato una vera e propria spina nel fianco. Molto bene Furnari a centrocampo, mentre superlativa è stata la prova dietro di Schillaci e Sanfilippo. Ma un po’ tutti hanno meritato, compreso l’ottimo portiere Allegra, peccato invece per i troppi gol sbagliato in attacco, tra cui due rigori nel primo tempo, il primo con Aiosa ed il secondo con Rosiglione. Andiamo ai gol: al 22’ gran lancio di Furnari per Ricceri che in velocità supera il difensore e ribadisce la sfera in gol. Sembra fatta ed invece arriva la doccia fredda. Zaccaria se ne approfitta di una leggerezza difensiva per battere Allegra. A questo punto arrivano i due rigori, il primo Aiosa lo tira nelle mani del portiere, mentre l’altro allo scadere, Rosiglione lo indirizza sul palo. Nella ripresa il Paternò entra con maggiore concretezza, e già al 47’ passa in vantaggio. Fa tutto bene Furnari che dribbla 3 giocatori entra in area e batte l’incolpevole portiere. Passano pochi minuti e Ricceri sigla il 3-1 con una bella giocata in profondità. Altro calo di tensione e gol degli ospiti che arriva con Zaccaria, che trova il buco vincente. Il Paternò reagisce ed al 79’ Costa in mischia sigla il poker, quindi poco dopo Cozzetto, sempre in mischia sigla il pokerissimo. Infine proprio al triplice fischio arriva il 5-3 con Zaccaria che trova il jolly dalla distanza.

 

Allievi Regionali:

 

Giovanissimi Regionali:

 

Giovanni Provinciali:

 

Esordienti:

 

Pulcini:

 

Primi calci:

 

Piccoli amici:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...